Faccio il mio personale appello al voto, non per chi ha già deciso di votare LeU, PD, M5S, +Europa, ma per chi invece non ha ancora deciso se e cosa votare.

È vero, tante cose di questa campagna non sono state belle. La visione corta, la corsa a chi la sparava piu grossa, la piccolezza di certi discorsi. Siccome non ci sarà vincitore certo, i partiti non sentono il morso dell’accountability perchè tanto nessuno potrà recriminare loro di non aver fatto ciò che hanno promesso visto che nessuno avrà la maggioranza per farlo.

E così gli scenari per il dopo elezioni non sono incoraggianti: 1) se vincono le destre magari a trazione leghista, oppure ci sarà un governo Lega e M5S avremo cinque anni all’insegna del sovranismo, la risposta peggiore a questa globalizzazione che invece richiederebbe di essere sfidata. Metteremo la testa nella sabbia per 5 anni per poi scoprire che nel frattempo saremo diventati una periferia, saremo più poveri, conteremo di meno e non avremo le risorse per avere un welfare state dignitoso, saremo isolati e cominceremo a farci la guerra tra di noi cercando nuovi capri espiatori. 2) Se ci sarà un governo FI e PD continuerà la globalizzazione delle elite che abbiamo adesso. Continuerà il trend che vede i ricchi stare meglio e i poveri stare sempre peggio. Continueranno le politiche dell’austerità e si metteranno al centro ancora le banche e le multinazionali. 3) E poi c’è il terzo scenario. Dico subito che è ben lungi dall’essere uno scenario ideale, ma è quello che vede LeU, PD e 5S insieme. All’interno dei 5S ci sono anime più ragionevoli e meno populiste e io credo che insieme possano essere maggiori le probabilità di raggiungere ciò che davvero ci serve e cioè apertura all’europa e al mondo, ma con una forte spinta critica e la voglia di cambiare la globalizzazione mettendo al centro le persone. Un welfare attento ai più deboli e un atteggiamento che sfidi i poteri senza complessi. Probabilmente i successi saranno piccoli e faticosi, ma saranno nella giusta direzione.

Per tutto questo io voterò LeU nella convinzione che il mio voto potrà più di altri spingere in questa direzione.

Advertisements